Canva, uno strumento gratuito (almeno in parte) con cui realizzare grafiche accattivanti per il web

Mai sentito parlare di Canva? È uno strumento molto semplice e intuitivo nato nel 2007 da un’idea di Melanie Perkins, che cercava uno modo per permettere ai suoi studenti di creare elementi grafici, senza necessariamente servirsi di programmi molto complessi come Photoshop o Indesign.

Uno strumento grafico nato per chi grafico non è

Partiamo dal concetto che per deifinirsi Grafici non è sufficiente saper usare Canva. Per la creazione di un’immagine coordinata, di un logo, la scelta dei colori aziendali o la creazione di una brochure, sarebbe opportuno continuare a rivolgersi a professionisti esperti che conoscono il linguaggio del colori, che sanno calibrare l’uso di testo e immagine, ecc..

Resta il fatto che l’uso dei social per la promozione della propria attività o azienda, richiede spesso l’impiego di elementi grafici per i quali mancano – purtroppo – budget. Molto spesso le piccole aziende o le attività commerciali gestiscono in autonomia la comunicazione dei canali social. Ecco, in questi casi, Canva può essere un grande aiuto.

Come accedere

Iscriversi a Canva è davvero semplice. È sufficiente accedere a www.canva.com e cliccare su Iscriviti, come da foto 1

Nuovo account su canva

Foto 1 – Iscriviti

Per iscriversi è sufficiente inserire un indirizzo e-mail oppure usare un account Google o Facebook. Una volta conclusa l’iscrizione, il gioco è fatto.

Gli utenti hanno accesso ad una serie di contenuti gratuiti, modelli di ogni genere che si possono modificare a piacimento, inserendo il logo della attività oppure scegliendo, ad esempio, i colori più adatti alla propria comunicazione.

È possibile aggiungere foto proprie o scelte da una banca dati immagini, semplicemente caricandole in uno spazio privato.

Ma Canva è a pagamento?

Canva è principalmente un tool gratuito, usabilissimo anche senza abbonamento. Alcune funzioni e alcuni prodotti (foto, contenuti, font..) sono fruibili solamente da utenti “pro”. Un’altra funzione non disponibile per utenti “free”, è il ridimensionamento automatico di un’immagine. Ovvero il passaggio rapido da un formato, ad esempio dimensione standard di un post Facebook ad una dimensione di una copertina Facebook.

Sono funzionalità che possono sveltire il lavoro, e, sinceramente il costo se rapportato al servizio è davvero onesto, ma ogni realtà deve valutare l’investimento rispetto ai suoi reali bisogni e alle necessità effettive.

Usare Canva è davvero semplice. Potete allenarvi partendo da un template consigliato, modificando i font, le immagini, gli sfondi, i colori e ovviamente inserendo i testi che preferite. In pochi giorni saprete realizzare contenuti usabili sui vostri canali social 😉

Pin It on Pinterest

Share This