Sarà sempre più comodo e veloce operare sulla propria scheda GMB

Immaginiamo che tutti voi gestiate correttamente il vostro spazio su Google My Business. Se così non fosse scoprite perchè dovreste farlo 🙂

Da qualche giorno gestire la propria attività su Google My Business è ancora più facile e soprattutto più rapido: Google ha lanciato la nuova app per la gestione della propria scheda da mobile:

“Say hello to your next customer”

Qualcuno sta cercando la tua attività su Google o su Google Maps proprio in questo momento, non vuoi approfittarne? Google cerca di spingere le attività locali a fare marketing attraverso questo strumento, fornendo anche una app che permette di lavorare alla propria scheda in real time.paradossalmente

Provata per voi la nuova app Google My Business

App Google My Business

Screenshot di una scheda Google My Business visualizzata da App

Credendo molto nella potenzialità di questo strumento, paradossalmente molto utilizzato dagli utenti ma ancora troppo poco dalle aziende, non potevamo fare a meno di testare la nuova app.

Dopo una prima prova possiamo affermare che risulta intuitiva e facile da utilizzare, quasi quanto lo strumento per desktop. Effettivamente è piuttosto semplice anche per noi che gestiamo, a favore dei clienti, diverse schede. La maggior parte degi gestori però, proprio come voi, possiede un’unica sede, il negozio, lo studio o il centro presso cui riceve la propria clientela, il che rende tutto ancora più rapido.

Dalla app è possibile accedere a tutte le funzioni di back end per la gestione della nostra scheda: possono essere quindi pubblicate foto, modificate o inserite le informazioni sulla propria attività ed è possibile rispondere alle recensioni pubblicate dai clienti quasi in real time. Tramite app, proprie come da desktop, abbiamo anche accesso alle statistiche (visualizzazioni, ricerche, ecc..), anche se ancora con qualche piccolo problema di visualizzazione.

Monitorare le domande in real time

Uno degli errori più comuni commesso dai gestori sulle schede Google My Business è quello di non rispondere alle domande fatte dagli utenti finali, che sono potenziali clienti. In questo modo, molto spesso, sono altri utenti Google a rispondere, con il rischio che, per mancanza di diretta conoscenza dell’attività, potrebbero dare informazioni fuorvianti, anche sulla base di esperienze molto datate. La responsabilità di queste problematiche non è da ricercarsi in chi ha risposto in maniera errata o imprecisa ma nella mancanza di una reale gestione della pagina GMB. La difficoltà più comune, fino ad oggi,  era la mancata notifica dell’inserimento di nuove domande da parte degli utenti Google. Bene, ora, con la app GMB non avremo più scuse: una notifica infatti ci avviserà in real time dell’inserimento delle domande e potremo rispondere direttamente da cellulare.

Non vi resta che provare e dirci cosa ne pensate!

Pin It on Pinterest

Share This